FANDOM


Palazzo Comunale Scarlino

Il Palazzo Comunale di Scarlino

Il Palazzo Comunale di Scarlino ospita la sede dell'amministrazione comunale.

L'edificio è citato già in un atto di vendita del 1276 da parte di Ranieri di Tinacci al Comune di Pisa. Nel XVII fu ristrutturato e venne aggiunta la torre civica con orologio e campana, poi demolita nel 1950.

Restaurato tra il 1985 e il 1989, sulla facciata sono visibili gli stemmi del Comune di Scarlino, quello della famiglia Appiani, una lapide in memoria del generale Carlo Citerni (1873 – 1918) ed un'altra posta nel 1890 in ricordo di Giuseppe Mazzini.[1][2]

Galleria immagini Modifica

Note Modifica

  1. Bruno Santi, Guida storico-artistica alla Maremma. Itinerari culturali nella provincia di Grosseto, Nuova Immagine, Siena, 1995, p. 62.
  2. Scheda del Palazzo Comunale n.00311241 sul sito della Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio per le province di Siena e Grosseto.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.