FANDOM


La Chiesa di Sant'Agostino è un edificio religioso situato a Massa Marittima, nel terziere di Città Nuova.

Costruita in stile gotico nel 1299, fu terminata nel secondo decennio del XIV secolo, ereditando la sede della parrocchia dell'adiacente San Pietro all'Orto. Ulteriori aggiunte furono apportate negli anni 1348-52 dai maestri senesi Stefano di Meo e Gualtiero di maestro Sozzo. All'interno presenta una vasta navata con archi acuti trasversali a sostegno della copertura lignea. Sulla sinistra si sviluppano il chiostro, realizzato nel 1410, e il campanile del 1527.

Tra le pregevoli opere custodite nella chiesa si segnalano interessanti dipinti barocchi come la Visione di san Guglielmo di Antonio Nasini, un'Annunciazione di Jacopo Chimenti (1614), la Fuga in Egitto di Lorenzo Lippi, una Madonna con Bambino e santi e una Visitazione di Rutilio Manetti.

Qui inoltre è stata ritrovata nel 1867 la celebre Maestà di Ambrogio Lorenzetti, dipinta inizialmente per la chiesa di San Pietro all'Orto ed oggi conservata nel Museo di arte sacra di Massa Marittima.[1]

La chiesa è inoltre la sede de facto dell'antica parrocchia di San Pietro all'Orto.

Note Modifica

  1. Bruno Santi, "Massa Marittima", in Guida storico-artistica alla Maremma. Itinerari culturali nella provincia di Grosseto, Nuova Immagine, Siena, 1995, pp. 45-47.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.